VERIFICA DINAMICA REQUISITI MEDIATORI IMMOBILIARI

L'Ufficio del Registro delle Imprese è tenuto a verificare periodicamente la permanenza dei requisiti di idoneità previsti dalla L. 3 febbraio 1989, n. 39 e s.m.i. per lo svolgimento dell’attività di agente di affari in mediazione. Lo stabiliscono gli artt. 7 e 8 del D.M. 26 ottobre 2011.

La procedura per la verifica del possesso di tali requisiti riguarderà:
- tutte le imprese (Ditte Individuali e Società) e i soggetti che, a qualsiasi titolo (preposti, dipendenti ecc...), esercitano l'attività di agente di affari in mediazione da almeno 4 anni;
- le persone fisiche, in possesso dei requisiti per lo svolgimento di tale attività, iscritte da più di 4 anni nell’apposita Sezione REA.
I soggetti interessati dall’attività di verifica riceveranno un’apposita comunicazione all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) iscritto al Registro Imprese ovvero a mezzo raccomandata A/R nel caso siano sprovvisti di PEC.

Per la conferma del possesso dei requisiti, i soggetti interessati dovranno presentare al Registro delle Imprese, tramite l’invio di una pratica telematica di Comunicazione Unica, i modelli di autocertificazione dei requisiti, integralmente e correttamente compilati, oltre alla copia dell’ultima polizza assicurativa, in corso di validità, stipulata a garanzia dei rischi professionali; quest’ultima solo per le ditte individuali e le società esercenti l’attività.

Alla pratica telematica di Comunicazione Unica devono essere allegati:
1. Modello Verifica Dinamica Requisiti - Mediatori (scarica il modello in formato PDF): modello di autocertificazione dei requisiti di onorabilità che deve essere compilato e sottoscritto da tutti i titolari di impresa individuale, i legali rappresentanti di società, gli eventuali preposti e da tutti coloro che, a qualsiasi titolo, svolgono l’attività di mediazione per conto dell’impresa (es. collaboratori, dipendenti etc.) e dalle persone fisiche iscritte nell’apposita sezione REA.
2. Modello Verifica Dinamica Requisiti - intercalare Antimafia (scarica il modello in formato PDF): modello di autocertificazione dei requisiti antimafia che deve essere compilato e sottoscritto da tutti i soggetti previsti dall’art. 85 del D.Lgs. n. 159/2011 e s.m.i. diversi dal titolare dell'impresa individuale, dal legale rappresentante di società e dal preposto, che devono invece compilare il precedente "Modello Verifica dinamica requisiti - mediatori". Questo modello non deve essere compilato dalle persone fisiche iscritte nella apposita sezione del REA.
3. Copia del documento di identità in corso di validità di ciascun soggetto che, a qualsiasi titolo, ha sottoscritto graficamente uno dei predetti modelli.
4. Copia della polizza assicurativa per la responsabilità civile professionale in corso di validità, con l’indicazione dei massimali previsti ed eventuale estensione della copertura assicurativa a tutti i soggetti che, a qualsiasi titolo, svolgono l’attività mediatizia in nome e per conto dell’impresa.


Modelli per la verifica dinamica dei requisiti in formato .PDF editabile
All’interno della piattaforma ComunicaStarweb, sono disponibili i modelli per la verifica dinamica dei requisiti ("Modello Verifica Dinamica Requisiti - Mediatori" e "Modello Verifica Dinamica Requisiti - intercalare Antimafia") in formato .PDF editabile.
In tal modo i modelli possono essere scaricati al momento della predisposizione della pratica in ComunicaStarweb e compilati direttamente on line, quindi successivamente firmati digitalmente (oppure stampati, sottoscritti in modo autografo e scansionati) ed infine allegati alla pratica telematica.

Si informa che:
- l’impresa sprovvista di PEC, ovvero il cui indirizzo PEC risulti non valido, dovrà, ai fini dell’accoglimento della pratica telematica, contestualmente comunicare un proprio indirizzo PEC valido, attivo ed univoco (cioè unicamente riconducibile all’impresa dichiarante).
- per le imprese plurilocalizzate la pratica telematica va presentata presso la Camera di commercio in cui l’impresa dichiarante ha la propria sede legale; pertanto il Modello Verifica Dinamica Requisiti – Mediatori deve essere compilato, sottoscritto ed inviato all’interno della pratica telematica anche per i soggetti operanti presso unità locali ubicate fuori provincia.
- la Legge 27 dicembre 2017, n. 205 “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020”, entrata in vigore il 1° gennaio 2018, all' art. 1, comma 993 ha previsto che gli agenti immobiliari che esercitano l’attività di mediazione in violazione dell’obbligo di prestare idonea garanzia assicurativa a copertura dei rischi professionali ed a tutela dei clienti, saranno puniti con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma compresa fra euro 3.000 e euro 5.000.

Per l'invio della pratica telematica di Comunicazione Unica sono disponibili due guide alla compilazione, scaricabili in formato PDF:

1. Guida Operativa Imprese
2. Guida Operativa Persone Fisiche

La mancata presentazione nei termini della documentazione richiesta comporterà l’avvio del procedimento di inibizione alla continuazione dell’attività di mediazione per le imprese iscritte al Registro Imprese ed operanti, oppure l’avvio del procedimento di cancellazione dall’apposita sezione del REA per le Persone Fisiche ivi iscritte.



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information