TerniEconomia al passo con l'impresa!

Applicazione di bolli e diritti nelle pratiche telematiche trasmesse al registro delle imprese - Nuove procedure operative

Si informa l’utenza che, in adesione al pronunciamento espresso dalla Agenzia delle Entrate - Direzione Regionale dell’Emilia Romagna con parere n. 52509 del 29 ottobre 2010, l’ufficio del registro delle imprese della Camera di Commercio di Terni intende adottare la seguente procedura in relazione ai casi di errata determinazione dell’ammontare dell’imposta di bollo da parte del soggetto presentatore di istanze, denunce, depositi mediante la procedura telematica.
Come noto la scrivente Camera consente alla propria utenza di provvedere al pagamento della imposta di bollo in modo virtuale, avendo espressamente richiesto apposita autorizzazione alla Amministrazione fiscale, ai sensi dell’art. 15 del D.P.R. n. 642/1972.
Il predetto decreto stabilisce in modo puntuale il momento in cui sorge l’obbligo di corrispondere l’imposta e quali sono i comportamenti che devono essere tenuti in caso di mancato o erroneo versamento. In particolare

- l’art. 2 prevede che l’imposta di bollo è dovuta "fin dall’origine" per gli atti, i documenti ed i registri indicati nella prima parte della tariffa. L’articolo uno, comma 1-ter, della predetta tariffa disciplina l’applicazione del bollo nelle domande, nelle denunce e negli atti che le accompagnano presentate all’ufficio del registro delle imprese in modalità telematica. La nota in calce alla disposizione precisa inoltre: "l’imposta è dovuta, anche in misura cumulativa, all’atto della trasmissione per via telematica";

- l’art. 19 stabilisce che i funzionari pubblici che ricevono documentazione non in regola con le disposizioni del decreto (ovvero con bollo omesso o versato in misura insufficiente) non possono rifiutarsi di riceverla in deposito o di accettarne la produzione nell’ambito del procedimento amministrativo attivato su istanza di parte, ma sono tenuti ad inviarla - anche in copia - entro trenta giorni dalla data di ricevimento alla Agenzia delle Entrate per la successiva regolarizzazione;

- l’art. 31 precisa che la regolarizzazione "è eseguita esclusivamente dagli Uffici del registro mediante annotazione sull’atto o documento della sanzione amministrativa riscossa".

L’Agenzia delle Entrate afferma che le disposizioni contenute nel Testo Unico agli artt. 19,31 e 37 sono chiare e perentorie, e precisa anche che "analogo discorso deve parimenti valere con riguardo alle somme erroneamente versate in eccesso". A tale proposito, infatti, l’art. 37 succitato dispone che la domanda di rimborso deve essere presentata “all’Intendenza di Finanza” ( ora Ufficio Territoriale dell’Agenzia delle Entrate).

CCIAA dell'Umbria

Consiglio
CCIAA dell'Umbria

Avviata la procedura di Costituzione del Consiglio camerale della CCIAA dell'Umbria

Vai alla pagina della procedura ...

In primo piano

Open scope 06/08/2018 - Open scope è il termine con il quale viene defini... More detail
Imprese: +115 tra a aprile e giugno ma il sistema a... 24/07/2018 - NATALITA’ E MORTALITA’ DELLE IMPRESE ITALIANE ... More detail
Indicatori dell'economia ternana - II semestre 2017;... 17/07/2018 - Pubblicato oggi il Rapporto Statistico Indicatori ... More detail
Ennesimo riconoscimento per i vini d’Orvieto - Vin... 16/07/2018 - Ancora un importante riconoscimento alla vitivinic... More detail
La Camera di Commercio e Google ti insegnano la stra... 13/07/2018 - C’è tempo ancora fino a lunedì 16 luglio per i... More detail

Progetti Europei

Progetti
Europei

Progetti Erasmus+

+ Vai alla pagina del sito ...

Le aziende incontrano le idee

Le aziende incontrano le idee

Prossimi incontri 29/30/31 gennaio 2018

+ Leggi tutto ...

Diritto Annuale 2016

Registro Alternanza scuola lavoro

Iscriviti al Registro per ospitare studenti in alternanza

+ Vai alla pagina del sito camerale ...
+ Vai al sito del RASL ...

Punto Impresa Digitale

Punto Impresa Digitale

Il portale dei Punti impresa digitale delle Camere di commercio

+ Vai alla pagina del sito camerale ...
+ Vai al sito del PID ...
+ Vai al modulo per iscrizioni ...

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

Il servizio di fatturazione elettronica delle Camere di Commercio dedicato alle piccole e medie imprese

+ Vai al sito ...

Servizi Utili

Sala Stampa

 
 

In evidenza

Chiusura estiva sede di Orvieto - Dal 13 al 24 agosto 2018

PEC revocate o non valide Vai alla pagina

Diritto annuale 2016 Dal 1° gennaio 2016 gli importi vengono ridotti del 40% Vai alla pagina

Tassa di concessione governativa: non è più dovuta per diversi tipi di attività Vai alla pagina

Applicazione bolli e diritti nelle pratiche telematiche al R.I. Vai alla pagina

La Guida Interattiva Nazionale Unioncamere per gli adempimenti societari
Individuare in modo interattivo gli adempimenti pubblicitari nei confronti del Registro Imprese.Vai alla pagina - Indice della Guida in .xlsx

Manuale UnionCamere per il deposito dei bilanci 2018 Vai alla pagina

Regolamento per la concessione di contributi agli Organismi di garanzia collettiva fidi Vai alla pagina

Contatti

Camera di Commercio di Terni
Largo Minzoni 6 - 05100 Terni

Sede di Orvieto

Via G. Salvatori 1/H - 05019 Orvieto

-----------------------------------------

  • Tel: +39 0744 4891
  • Fax: +39 0744 406437

  • Tel-Fax Orvieto: +39 0763 305556

  • PEC: cciaa@tr.legalmail.camcom.it
  • P.IVA: 00369490552
  • C.F.: 80000970550

Mi piace su Facebook Seguici su Twitter

Sei qui: Home News Primo piano Applicazione di bolli e diritti nelle pratiche telematiche trasmesse al registro delle imprese - Nuove procedure operative


We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information