TerniEconomia al passo con l'impresa!

Avviso di vendita di n. 3 immobili camerali siti in Orvieto

Stampa Email

E' pubblicato nella pagina Pubblicità legale (Albo camerale on-line) - Sezione Avvisi e gare - Altri contratti - l'Avviso per la vendita di n. 3 immobili camerali siti in Orvieto scalo (TR) - Determinazione del Segretario generale n. 300 del giorno 08.11.2019.
Le offerte di acquisto, redatte secondo il disciplinare allegato all’avviso, dovranno pervenire entro le ore 14 del giorno 11 dicembre 2019.

"Esperienze Europa": la best practice della Camera di commercio di Terni

Stampa Email

Il n. 20  di Mosaico Europa, la newsletter dell'Unioncamere Europa, nella rubrica Esperienze Europa racconta l'esperienza di progettazione della Camera di Commercio di Terni come best practice italiana.
Per saperne di più  (pag. 6 della newsletter)

Per seguire i progetti europeri della CCIAA di Terni vai alla pagina del sito

In Camera di Commercio corso sul fundraising

Stampa Email

La "Terni Cohousing società cooperativa edilizia" organizza un corso sul fundraising nei giorni 5, 12 e 21 novembre 2019 presso la sala borsino della Camera di Commercio di Terni dalle ore 10,30 alle ore 17,30.

Per informazioni sul programma del corso e per le iscrizioni rivolgersi al presidente della Terni Cohousing società cooperativa edilizia Luciano Sgrigna ai seguenti riferimenti:
Tel. 3492927320
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Servizi, competenze e strumenti 4.0: semplicità, valore e vantaggi per le imprese

Stampa Email

Il Punto impresa digitale di Terni organizza per giovedì 14 novembre dalle ore 9,30 Punto Impresa Digitaleun appuntamento informativo su elementi chiave nel processo di trasformazione digitale delle imprese, quali i servizi digitali, le competenze e le professionalità 4.0 e gli strumenti a disposizione di chi investe sull’innovazione tecnologica.
Tutte leve la cui importanza è ribadita a vari livelli; dalla nota di aggiornamento al DEF (Documento di Economia e Finanza 2019) che conferma gli incentivi del Piano Impresa 4.0 in un’ottica di sostenibilità sociale e ambientale, al Sistema informativo Excelsior realizzato da Unioncamere e Anpal che riporta la spinta alla crescita dei contratti di lavoro tra ottobre e dicembre 2019 anche da parte dei servizi digitali.
L’incontro si pone quindi l’obiettivo di presentare una panoramica aggiornata delle opportunità per le imprese, anche in termini di servizi della PA più semplici, veloci e che rendono più indipendente l’imprenditore nelle sue attività quotidiane.
Saranno anche illustrate dall’Ordine dei Consulenti del lavoro di Terni e Unione dei giovani dottori commercialisti ed esperti contabili di Terni, rispettivamente le modalità contrattuali e gli incentivi all’assunzione 4.0, gli strumenti ed i crediti di imposta confermati dal Ministero della Sviluppo Economico.
L’appuntamento sarà anche l’occasione per il PID di Terni di illustrare alcune novità delle proprie attività, oltre a realizzare un focus su tutte le competenze che la società ed il mondo produttivo 4.0 richiede, da quelle digitali, alle soft e hard skills.
Per tutta la mattinata saranno operativi degli help desk dedicati gratuiti, per tutte le imprese e i professionisti interessati che richiederanno incontro personalizzato:

Un referente Infocamere e personale camerale saranno a disposizione per l’apertura del Cassetto digitale degli imprenditori, rilascio dei dispositivi di firma digitale, InfoCamerese in possesso della documentazione richiesta, dalla smartcard al token wireless, e illustrazione novità della piattaforma della fattura elettronica
Le prime 3 imprese regolarmente iscritte al Registro Imprese che avranno realizzato il questionario Selfie 4.0 riceveranno i token gratuitamente!

Consulenti a disposizione delle imprese per orientarli nelle varie modalità contrattuali e gli incentivi per l’occupazione, anche in chiave 4.0

Esperti a disposizione delle imprese per focus pratici sui crediti di imposta e le misure di agevolazione del Ministero dello sviluppo economico relativi a Impresa 4.0

Digital promoter a disposizione per la valutazione digitale delle imprese attraverso gli strumenti del questionario selfie 4.0 e dell’analisi Zoom 4.0 ,di cui rilasceranno relativo report per ciascuna azienda.

Programma dell’evento

Per partecipare:
iscrizione al link http://bit.ly/2VPpRgF oppure scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La riforma sbagliata delle Camere di Commercio e le soluzioni errate

Stampa Email

18 Camere fanno fronte contro il commissariamento degli enti ricorrenti - I territori si mobilitano contro un tentativo estremo giudicato illegittimo

C’è anche la Camera di commercio di Terni fra gli enti coinvolti dal tentativo che si sta portando avanti al Senato di bloccare le Camere di commercio che hanno fatto ricorso contro la riforma che ne prevede l’accorpamento.
Il blocco avverrebbe attraverso un commissariamento che potrebbe essere inserito in una norma specifica del decreto crescita in corso di conversione.
Per questo 18 Camere di commercio, dislocate su tutto il territorio nazionale fra le quali l’ente ternano, stanno facendo fronte comune confermando la contrarietà agli accorpamenti stabiliti dalla riforma voluta nel 2016 dall’ex ministro Calenda.
La possibilità del commissariamento è stata paventata nelle ultime ore dal Governo su input diretto del Ministero dello sviluppo economico e di Unioncamere.
Le 18 Camere di commercio sostengono fermamente la propria contrarietà ai commissariamenti che comporterebbero sui territori coinvolti notevoli difficoltà.
Commissariare gli enti camerali che non abbiano concluso il processo di accorpamento entro il 31.03.2020, così prevederebbe l’emendamento in discussione al Senato, comporterebbe il conseguente azzeramento di Consiglio, Giunta e Presidente e quindi della rappresentanza del sistema economico locale.
La misura verrebbe inserita in una specifica norma del decreto legge 03.09.19, attualmente in fase di conversione, e costituirebbe un provvedimento che andrebbe a bloccare il percorso giurisdizionale avviato da numerose Camere e che attualmente si trova di fronte  alla Corte costituzionale per dirimere la questione di legittimità costituzionale.
Tra le Camere di commercio ricorrenti anche quella di Terni, che ha sollevato dinanzi al TAR del Lazio una questione di incostituzionalità.
A fronte di tale percorso e di una situazione ancora pendente dinanzi alla suprema Corte, il commissariamento si configura come un atto illegittimo, che crea intorno alle Camere di commercio un quadro normativo ancora più confuso.
Secondo le 18 Camere di commercio coinvolte, gli accorpamenti forzosi non tengono conto delle specificità dei territori e dei sistemi produttivi; i primi a soffrirne saranno i territori più piccoli, più deboli e più in crisi.
Il ricorso a suo tempo presentato anche dalla Camera di commercio di Terni al TAR ha evidenziato la possibile incostituzionalità di tale norma e la decisione è stata inviata alla suprema Corte, dato il forte rischio di illegittimità per quanto attiene alla leale e corretta collaborazione tra lo Stato e le Regioni sulla materia delle Camere di commercio.
Un atto come quello in discussione in questi giorni al Senato, che prevede di commissariare gli enti ricorrenti, preso a fronte di un percorso giurisdizionale ancora in itinere, dimostra che il Governo e prima ancora l’Unioncamere, non stanno certo tutelando un principio di democrazia riconosciuto anche costituzionalmente, secondo il quale le norme che il Parlamento approva, e da chiunque ritenute contrarie all’ordinamento, sono impugnabili davanti alla Magistratura che ha il potere di valutare se siano tali o meno.
Anche il Presidente della Camera di commercio di Terni Giuseppe Flamini considera l’atto una grande forzatura “dal momento che nessuno ne era a conoscenza. Ritengo che si stia consumando un ulteriore strappo al dialogo istituzionale che da tempo le 18 Camere di commercio coinvolte stanno cercando di ricostruire sulla vicenda”.
Del resto è notizia di ieri che le Regioni Emilia Romagna e Toscana hanno approvato, senza voti contrari, una mozione con cui si impegnano a chiedere al Governo il principio di accorpamento delle Camere di commercio su base volontaria.
L’auspicio è che sul solco tracciato da Emilia Romagna e Toscana tutti i rappresentanti politici umbri, ora peraltro impegnati nella imminente tornata elettorale, si adoperino per la difesa dell’istituzione che rappresenta un territorio, anche in considerazione del mantenimento delle Province.

Crescere in Digitale II edizione arriva anche a Terni

Stampa Email

I giovani incontrano le aziende del territorio per trasformare le competenze digitali acquisite online in opportunità di lavoro
Crescere in digitale
Arriva anche a Terni, grazie alla rinnovata adesione della Camera di Commercio, la seconda edizione di "Crescere in Digitale", un progetto di ANPAL e Ministero del Lavoro e Politiche Sociali realizzato in partnership con Unioncamere e Google a valere sulle risorse del Programma Operativo Nazionale "Iniziativa Occupazione Giovani" per diffondere le competenze digitali tra i giovani e avvicinare al web le imprese italiane.
Il progetto, lanciato nel  2015 con l’avvio dell’omonima piattaforma - "Crescere in digitale", si rivolge ai giovani iscritti al programma "Garanzia Giovani" offrendo loro un percorso di formazione articolato in oltre 50 ore di training online, certificate da Google, laboratori locali e 5.000 tirocini in altrettante imprese.  Oggi a Terni si è tenuto il primo laboratorio formativo di questa nuova edizione cui hanno partecipato i giovani della provincia selezionati tra coloro che hanno completato la prima fase del percorso formativo on line e superato con successo il test. I Laboratori rappresentano la prima occasione di contatto tra i giovani e le imprese del territorio che si sono iscritte a "Crescere in Digitale"; durante il laboratorio è stata data la possibilità ai ragazzi di sostenere i colloqui e conoscere le aziende locali per accedere al tirocinio formativo della durata di 6 mesi con indennizzo mensile di € 500; sono stati forniti loro strumenti per focalizzare le proprie motivazioni e capacità oltre ad analizzare e valorizzare insieme al tutor didattico dell’Ente il proprio curriculum. I giovani interessati a partecipare possono candidarsi sul sito www.crescereindigitale.it compilando l’apposita domanda, circa 80 imprese della provincia sono pronte ad accoglierli.

"Anche quest’anno la Camera di Commercio di Terni - afferma il Presidente Giuseppe Flamini - ha aderito prontamente al progetto in virtù dei proficui risultati nella prima edizione con 23 tirocini realizzati e 6 contratti di lavoro stipulati al loro termine.
Un significativo segnale che l’Ente - prosegue il Presidente Flamini - vuole dare ai giovani del territorio ed alle imprese locali, contribuendo ad attenuare il critico livello di disallineamento tra offerta e domanda di lavoro. Obiettivo che si prefiggono anche i due percorsi formativi Strategie e tecniche digitali in azienda, in corso in queste settimane che vedono coinvolti 21 giovani e 23 imprese locali"

"I dati dell’indagine 2018 del sistema informativo Excelsior ribadiscono la necessità per i giovani - continua il Segretario Generale della Camera di Commercio di Terni, Giuliana Piandoro - di specializzare le proprie competenze anche in ambito digitale, visto che il maggior numero di occupati, 631 mila lavoratori entro il 2023 sarà richiesto per la rivoluzione digitale (Big data, Intelligenza artificiale, Internet of Things) insieme a quella ecosostenibile."

"La Camera di Commercio di Terni - prosegue il Segretario Generale Giuliana Piandoro consolida il suo impegno per rafforzare la qualificazione professionale e digitale dei giovani e delle imprese, attraverso la realizzazione dei progetti europei Erasmus +, due in dirittura di arrivo ed altri in partenza nei prossimi mesi, aventi come obiettivo la formazione di lavoratori e aspiranti imprenditori con piattaforme e-learning sui temi digitali".

Arrivano i Tourist Angels per valorizzare le bellezze delle Terre di San Valentino: la nuova scommessa della Camera di Commercio di Terni

Stampa Email

Promuovere la cultura dell’alternanza scuola lavoro tra le imprese e aiutare i giovani ad orientarsi nel mondo del lavoro sfruttando competenze apprese e capacità imprenditoriali. E’ la mission della Camera di Commercio di Terni che in avvio del nuovo anno scolastico ha presentato questa mattina ai dirigenti scolastici e ai tutor dell’alternanza la proposta formativa per rafforzare l’asse scuola-impresa. Si chiama "Il Lavoro che verrà" e si articola in seminari formativi sulla ricerca di lavoro consapevole, sulla rivoluzione del lavoro nell’era del digitale, sulla protezione della proprietà intellettuale. E ancora laboratori curati da esperti sulla digitalizzazione e le visite di studenti alle aziende del territorio per scoprire da vicino come "si lavora". La Camera mette a disposizione anche sostanziosi contributi a fondo perduto per le imprese che ospitano studenti in stage, fondi disponibili fino a dicembre. Si va da un minimo di 1.600 ad un massimo di 3mila euro a contributo per impresa.

Tra le iniziative presentate che hanno suscitato particolare entusiasmo tra i docenti è stata la novità messa in campo dall’Ente camerale per promuovere la vocazione turistica del territorio: i Terre di San Valentino (TSV) Tourist Angels. Sperimentati con successo già in altre regioni, la Camera di Commercio di Terni ci prova ad esportare questo format anche nelle Terre di San Valentino.

"Crediamo che Terni e il suo comprensorio abbiano grandi potenzialità da esprimere in ambito turistico - ha spiegato in apertura dell’incontro con i docenti, il Segretario generale dell’Ente, Giuliana Piandoro - e lo stiamo dimostrando con diverse azioni concrete, è stato ideato il brand di destinazione turistica Terre di San Valentino e lo stiamo promuovendo con una puntuale campagna social, abbiamo definito un preciso piano di marketing territoriale a cui occorre dare gambe con il contributo essenziale di tutti i territori che fanno parte delle Terre di San Valentino". "Ora vogliamo entrare anche nelle scuole e lo faremo con la proposta Tourist Angels - conclude Piandoro - abbiamo messo a  punto  per gli studenti un progetto di alternanza scuola lavoro che li rende consapevoli delle nostre numerose attrazioni turistiche, conoscenze che poi potranno trasmettere ai turisti proprio come degli "angeli custodi!".
Per diventare dei Tsv Tourist Angels gli studenti dovranno prima ricevere una formazione in aula poi si passerà alla fase pratica con l’affiancamento delle guide turistiche presso le bellezze ambientali e architettoniche di cui sono ricche le Terre, molte delle quali vere e proprie perle nascoste e inaspettate per chi arriva a Terni e nel suo comprensorio. Potranno essere presenti anche ad eventi turistici in ambito sportivo e culturale.

UINNO per l'Italia - Formazione on-line per sviluppare le competenze imprenditoriali

Stampa Email

Vogliamo condividere gli strumenti sviluppati dal progetto con gli attori del territorio, conoscere i vostri suggerimenti su come migliorare la piattaforma ed immaginare percorsi futuri di supporto a persone che vogliono.
UINNO 30 settembre 2019Partecipa all'evento di presentazione del progetto il prossimo 30 settembre dalle 9.30 presso la Camera di Commercio di Terni.

Locandina

Per confermare la presenza il 30 settembre ti chiediamo di compilare il seguente link https://bit.ly/2lNmYiu.

Esami di idoneità per l’esercizio dell’attività di Agenti di Affari in Mediazione - Settembre 2019

Stampa Email

Date di svolgimento delle prove scritte

Si terranno nei giorni 24 e 26 settembre 2019 alle ore 14,30 presso la Camera di Commercio di Terni, le prove scritte degli esami di idoneità previsti per l’esercizio dell’attività di Agenti di Affari in Mediazione - sezione agenti immobiliari e sezione agenti con mandato a titolo oneroso.
Potranno sostenere l’esame tutti coloro che avranno frequentato apposito corso di formazione professionale.
La domanda di esame dovrà essere presentata all’Ufficio Attività Regolate entro il 19 settembre 2019.

Per informazioni:
tel. 0744/489269-489252-489255
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tirocini extracurriculari

Stampa Email

La Camera di Commercio di Terni dal 1 ottobre 2019, con l'entrata in vigore della nuova normativa (Direttiva della Regione Umbria relativa all'attuazione e svolgimento dei tirocini extracurriculari nell'ambito del territorio regionale - Deliberazione della Giunta Regionale 25 febbraio 2019, n. 202.), non attiverà più tirocini extracurriculari come soggetto promotore.

In evidenza

Ufficio di Orvieto Dal 1° giugno l'ufficio è aperto il giovedì nei seguenti orari: dalle 9,00 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 16,30

A partire dal 1 giugno 2019, la domanda di rilascio del certificato di origine deve essere presentata obbligatoriamente in modalità telematica.

PEC revocate o non valide Vai alla pagina

Tassa di concessione governativa: non è più dovuta per diversi tipi di attività Vai alla pagina

Applicazione bolli e diritti nelle pratiche telematiche al R.I. Vai alla pagina

La Guida Interattiva Nazionale Unioncamere per gli adempimenti societari
Individuare in modo interattivo gli adempimenti pubblicitari nei confronti del Registro Imprese.Vai alla pagina

Manuale UnionCamere per il deposito dei bilanci 2019 Vai alla pagina

Regolamento per la concessione di contributi agli Organismi di garanzia collettiva fidi Vai alla pagina

Contatti

Camera di Commercio di Terni
Largo Don Minzoni 6 - 05100 Terni

-------------------------------------

Sede di Orvieto
Via G. Salvatori 1/H - 05019 Orvieto

  • Tel-Fax Orvieto: +39 0763 305556

-------------------------------------

  • P.IVA: 00369490552
  • C.F.: 80000970550

Mi piace su Facebook Seguici su Twitter

Sei qui: Home News


We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information