TerniEconomia al passo con l'impresa!

Agenti e Rappresentanti di commercio: avvio della procedura di verifica dinamica della permanenza dei requisiti

Stampa Email

L'Ufficio del Registro delle Imprese è tenuto a verificare periodicamente la permanenza dei requisiti di idoneità previsti dalla L. 3 maggio 1985, n. 204 e s.m.i. per lo svolgimento dell’attività di agente e rappresentante di commercio. Lo stabiliscono gli artt. 6 e 7 del D.M. 26 ottobre 2011.
La procedura per la verifica del possesso di tali requisiti riguarderà:
- tutte le imprese (Ditte Individuali e Società) e i soggetti che, a qualsiasi titolo (preposti, dipendenti ecc...), esercitano l'attività di agente e rappresentante di commercio da almeno 5 anni;
- le persone fisiche, in possesso dei requisiti per lo svolgimento di tale attività, iscritte da più di 5 anni nell’apposita Sezione REA.
Per la conferma del possesso dei requisiti, i soggetti interessati dovranno autocertificare e presentare al Registro delle Imprese entro il 04/10/2019 una pratica telematica di Comunicazione Unica, allegando alla stessa i modelli di autocertificazione dei requisiti, integralmente e correttamente compilati.
Per tutti i dettagli consultare il link:
http://www.tr.camcom.gov.it/anagrafe-imprese/registro-imprese/verifica-dinamica-requisiti-agenti-e-rappresentanti.html

La mancata presentazione nei termini della documentazione richiesta comporterà l'avvio del procedimento di inibizione alla continuazione dell'attività di agenzia per le imprese iscritte al Registro Imprese ed operanti, oppure l’avvio del procedimento di cancellazione dall’apposita sezione del REA per le Persone Fisiche ivi iscritte.

Progettazione comunitaria: la Camera di Commercio di Terni sempre più "europea"

Stampa Email

Confronti con partner europei e competenze imprenditoriali dei giovani

Risorse umane più qualificate, strumenti formativi innovativi e giovani con competenze imprenditoriali: gli obiettivi raggiunti dalla Camera di Commercio di Terni in questi due anni di progettazione europea. Attraverso i progetti Uinno e Blues, finalizzati a favorire l’occupabilità e l’autoimpiego di giovani e adulti , è stato possibile formare 25 giovani futuri "imprenditori" provenienti dall’Università degli Studi di Perugia, che  hanno simulato in team la loro impresa. Dopo aver infatti seguito un corso on line, partecipato a lezioni in aula, visitato realtà aziendali e collaborato con mentor, hanno presentato le loro 8 idee ad esperti ed imprenditori; alcune con riscontri molto positivi in termini di creatività ed innovazione. Non solo, in collaborazione con operatori e stakeholder locali sono stati sperimentati strumenti ed approcci innovativi, on line ed off line, volti ad aumentare le potenzialità di auto-impiego attraverso start-up e PMI di disoccupati e lavoratori con bassa qualifica. In occasione del prossimo evento lunedì 30 settembre, di disseminazione nazionale del progetto Uinno presso la Camera di Commercio, si getteranno le basi con i partner locali per far adottare lo strumento della piattaforma e-learning ai soggetti formativi del territorio.
Anche nel mese di Agosto, tale fronte della progettazione europea si sta dimostrando molto proficuo per la Camera di commercio di Terni;  sono infatti arrivati gli esiti positivi di altre due candidature, rispettivamente IP Play with it!- Ippi sul bando EUIPO 2019 per la diffusione presso i giovani del tema della proprietà intellettuale e Future Work, su Erasmus+,  per preparare i formatori sulle competenze digitali, per un totale di risorse economiche pari ad € 63.000. Le attività di tali progetti prenderanno il via tra ottobre e novembre e vedranno interessati due target diversi, giovani tra i 13 ed i 18 anni e formatori, coinvolti in attività ed iniziative formative; entrambe le tipologie di soggetti che, seppur da prospettive differenti diverse riusciranno, nel medio periodo, a generare arricchimento professionale e culturale anche per il territorio provinciale.

"Le opportunità che provengono dall’Europa consentono all’Ente camerale di rafforzare la propria esperienza in ambiti strategici e portare nel territorio un confronto con le best practice di altri Paesi europei, - sottolinea il Presidente della Camera di Commercio di Terni Giuseppe Flamini - con positivi benefici sia per l’Ente,  che per l’ecosistema imprenditoriale locale che potrà fare affidamento su risorse umane più qualificate e strumenti di sviluppo più innovativi . Senza dimenticare la maggior visibilità, anche a livello turistico, che si ricava dalla partecipazione ai partenariati europei - prosegue il Presidente Flamini: Terni ed il suo territorio vengono presentati dalla Camera di Commercio nei meeting transnazionali e promossi quando si ospitano i partner".
 
Per informazioni sui progetti europei in corso: Ufficio promozione e sviluppo – Tel. 0744 489227-244-272-220 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Imprese straniere: nel 2019 crescono a ritmo serrato - Quasi 1 su 10 in Umbria è a guida straniera

Stampa Email

A Terni crescono a ritmo serrato le imprese straniere. Per tasso di crescita si trova al terzo posto a livello nazionale, dopo Taranto e Brindisi.
Il dato si riferisce al tasso di crescita al II trimestre dell’anno rispetto al primo trimestre del 2019. L’impresa straniera cresce infatti al ritmo del 2,8%, Taranto è al 2,9%, Brindisi guida con una crescita del 3,1%. Il dato ternano è molto al di sopra della media nazionale che è ferma all’1,1%, ossia quasi il triplo.
A livello regionale le imprese straniere rappresentano il 9,1% del totale delle imprese iscritte al Registro Imprese delle Camere di Commercio di Terni e Perugia (94.068).  
Sono 8.576 le imprese a conduzione straniera in Umbria, di cui 1.890 in provincia di Terni al 30 giugno 2019 (erano 1.828 al 30 marzo 2019). A livello provinciale incidono per l’8,7% sul totale delle registrate.

E’ quanto risulta dai dati Infocamere sulle imprese di stranieri nel periodo aprile-giugno dell’anno in corso ed elaborati dall’Ufficio Informazione Economica della Camera di Commercio di Terni. Gli stranieri extra comunitari sono la maggioranza rispetti ai comunitari. Delle 1.890 imprese, 1.355 sono aziende a nazionalità extracomunitaria.

Le imprese guidate da stranieri si concentrano soprattutto nel commercio (617) dove molto forte è la componente  extra comunitaria che opera con 516 imprese. Segue il settore della costruzioni (436) e il settore dei servizi di supporto alle imprese con 157 attività, che nel II trimestre dell’anno ha registrato ben 24 iscrizioni di nuove aziende.

Ma da dove provengono gli imprenditori stranieri?

Analizzando le sole imprese individuali (1.456 su un totale di 1.890, oltre il 70% del totale) per le
quali è possibile associare il paese di nascita al titolare, emerge che 1.090 sono extra comunitari e 371 comunitari. La componente romena è la più consistente (258) seguita dalla componente albanese (158) e marocchina (146).

"Il sistema camerale realizza da tempo questo prezioso report sull’imprenditoria straniera segno - commenta il Presidente della Camera di Commercio di Terni, Giuseppe Flamini - dell’ampiezza di questo fenomeno e della sua strutturalità rispetto al sistema Paese. Non solo. Il trend in costante crescita della nostra provincia ha senza dubbio contribuito a mitigare gli effetti della crisi irrobustendo il numero delle imprese attive sul territorio".

Tabelle

Digitale: dalla Camera di commercio di Terni una nuova opportunità per giovani e imprese - Per aziende sempre più attive in ambito digitale

Stampa Email

I numeri parlano chiaro, tra il 2018 ed il 2019 sono oltre 140 mila euro i contributi che la Camera di Commercio di Terni, attraverso il Punto Impresa Digitale (PID), ha destinato alle imprese locali che hanno deciso di investire sulla trasformazione digitale; circa 100 le ore di formazione specialistica, sui temi quali internet of things, manifattura additiva, cloud, cybersicurezza, big data, erogate a professionisti, operatori economici ed imprese. Grazie poi a SELFI4.0 e ZOOM 4.0 la Camera di commercio di Terni fornisce alle imprese strumenti utili e facili per valutare la propria maturità digitale, indicando loro servizi di orientamento personalizzati.
Il sistema camerale mette inoltre, a disposizione delle imprese, strumenti per favorire l’accesso ai dati aziendali ed agevolarne ulteriormente la digitalizzazione come ad esempio la firma digitale, il cassetto digitale dell’imprenditore, il Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione, lo Spid.
La digitalizzazione aziendale passa però inevitabilmente anche per gli strumenti di comunicazione aziendale; come può un’impresa promuovere la propria realtà, la propria identità e testimoniare il proprio "cambiamento" senza un’adeguata strategia digitale? Questo il motivo per cui la Camera di Commercio di Terni ha deciso di organizzare "Strategie e tecniche per il digitale in azienda", due percorsi formativi paralleli e gratuiti, rivolti rispettivamente a giovani diplomati/laureati e ad aziende del territorio. Da un lato si supportano le imprese nel loro processo di innovazione digitale dall’altro si agevola l’ingresso nel mondo del lavoro di giovani formati e specializzati in ambito digitale.
"Con i due percorsi formativi l’Ente camerale vuole fornire una duplice opportunità al territorio, - afferma il Presidente della Camera di Commercio di Terni Giuseppe Flamini - favorendo la specializzazione dei giovani e venendo incontro alle esigenze delle imprese, che spesso lamentano un’inadeguata rispondenza ai reali fabbisogni occupazionali, il tutto in un’ottica di rafforzamento digitale delle imprese stesse".
Il percorso per i giovani dura 100 ore e tratterà temi quali Storytelling, social media, wordpress, Seo e Sem, brand communication, ecommerce. Partirà il prossimo 10 settembre e c’è tempo sino a sabato 31 agosto per iscriversi, al seguente link https://forms.gle/2GLguPMHhy2tygXDA.
Il percorso per le aziende inizierà invece nel mese di ottobre, avrà durata di 32 ore ed affronterà alcuni degli argomenti trattati dai ragazzi, Storytelling, Linkedin e Facebook, Instragram e l’e-mail marketing.
Ci saranno delle esercitazioni pratiche che coinvolgeranno sia le imprese che i giovani selezionati; al termine dei percorsi si organizzerà anche un momento di incontro in cui giovani ed imprese potranno confrontarsi e verificare una possibile collaborazione.
Per informazioni: Ufficio promozione e sviluppo - Tel. 0744 489244-227 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Percorso per i giovani

Percorso per le aziende

Strategie e tecniche per il digitale in azienda

Stampa Email

Un duplice percorso formativo per un patto generazionale tra imprese locali e giovani

La Camera di Commercio di Terni e Change Project insieme per progettare il cambiamento: due percorsi formativi gratuiti, uno rivolto alle imprese e l'altro ai giovani, con l'obiettivo di specializzare figure professionali e costruire un linguaggio comune tra domanda ed offerta di lavoro nel settore digitale per il nostro territorio.
Per farlo, la Camera di Commercio organizzerà, nel mese di novembre ed a percorsi ultimati, un evento per far conoscere meglio le imprese partecipanti e i giovani specializzati, favorendo il matching tra domanda ed offerta di lavoro.

FORMAZIONE PER I GIOVANI
In particolare, il percorso formativo rivolto ai giovani intende dar loro qualificazione ed aggiornamento con competenze tecnico-professionali e cercare di far fronte alle crescenti esigenze di nuove professionalità (nuovi media e digital marketing) richieste dalla pmi, anche locali. Avrà durata di 100 ore e prenderà il via il 10 Settembre; il percorso è gratuito e sarà incentrato sui seguenti temi: web e mail marketing, tecniche Seo e Sem, Storytelling, wordpress, personal branding e brand communication, Linkedin, Facebook e Instragram, e-commerce strategy.
Le lezioni si terranno presso la sede della Camera di commercio; sono previste esercitazioni pratiche, anche insieme alle imprese partecipanti al percorso a loro rivolto.
I giovani diplomati/laureati, interessati a partecipare possono compilare il form al seguente link --> https://forms.gle/2GLguPMHhy2tygXDA
ed inviare il Cv aggiornato a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

locandina

FORMAZIONE PER LE IMPRESE
Il percorso formativo per le imprese sarà di 32 ore ed avrà inizio il 3 Ottobre. I temi oggetto della formazione sono: marketing e brand communication, Linkedin e Facebook avanzato con focus ed esercitazioni pratiche su storytelling ed instragram marketing, per supportarli nell' individuazione di strategie per l’introduzione del digitale in azienda. Le lezioni si terranno presso la sede della Camera di commercio.
Le imprese interessate potranno compilare il form al seguente link--> https://bit.ly/2KxcL2y

locandina

Docenti dei percorsi formativi saranno Greta Miliani e Gianluca Maria Flammia.
Greta è digital strategist, blogger, ha ricoperto il ruolo di Responsabile dell'Ufficio Marketing, occupandosi anche di attività di copywriter e di content e social media manager.
Gianluca Maria è consulente e docente nell’area Marketing e Comunicazione, Web e Social Media Marketing, collabora inoltre con diverse aziende in ambito di redazione piano marketing e commerciale e branding.

Per informazioni - Ufficio Promozione e sviluppo
Roberta Mattioli Tel. 0744 489244
Paola Argenti - Responsabile Ufficio Tel. 0744 489227

Avviso agli utenti - Chiusura ufficio protesti

Stampa Email

L'ufficio protesti presso la sede di Terni sarà chiuso da 12 al 16 agosto 2019.

Avviso agli utenti di chiusura estiva della sede di Orvieto

Stampa Email

La sede distaccata di Orvieto della Camera di Commercio di Terni rimarrà chiusa dall'11 al 25 agosto 2019.

Terni archivia con il segno "+" il secondo trimestre dell’anno

Stampa Email

Chiude con il segno "+" il secondo trimestre dell’anno. Al 30 giugno 2019 segna una ripresa il sistema imprenditoriale della provincia di Terni. Il tasso di crescita rispetto ai primi tre mesi dell’anno è infatti dello 0,73%, tasso contenuto e tuttavia superiore al resto della regione e alla media nazionale che in questo trimestre crescono dello 0,42% e dello 0,48%. Il trend con saldo positivo segue al buon andamento già registrato con il bilancio annuale al 31 dicembre 2018 e con il I trimestre dell’anno che pur scontando le cessazioni d’ufficio aveva chiuso con un saldo negativo per appena 40 unità (nello stesso periodo del 2018 la differenza al 31 marzo segnava -73 imprese, -118 nel 2017).
Il bilancio al II trimestre dell’anno, tradotto in valore assoluto vuol dire che  le imprese iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio di Terni sono passate dalle 21.664 del I trimestre alle 21.882 del II trimestre. Gli uffici camerali hanno ricevuto 334 domande di iscrizione, a fronte di 175 domande di cancellazione da parte di imprese esistenti (con un saldo positivo per 159 unità). Tiene l’impresa artigiana che chiude al 30 giugno con 4.574 imprese iscritte, positivo il saldo tra iscrizioni e cessazioni (106 aperture a  fronte di 52 cancellazioni).
Secondo i dati ufficiali sulla natalità e mortalità delle imprese italiane al II trimestre 2019, diffusi questa mattina da Unioncamere ed elaborati dall’Ufficio Informazione economica dell’Ente camerale, le dinamiche relative alla forma giuridica evidenziano un saldo positivo di 44 unità per le società di capitali (trend positivo per l’Umbria che registra +196 società di capitali tra aprile e giugno) e rappresentano oltre un quarto del totale delle imprese della provincia di Terni. Tasso di crescita positivo anche per tutte le altre forme giuridiche (+0,90% il trend delle ditte individuali, seguono le società di capitali 0,79% e le società di persone +0,29%).
"Ci sono dei segnali positivi che arrivano dalla nostra base imprenditoriale, penso al tasso di crescita, al lieve ma costante incremento delle società di capitali - sottolinea il Presidente della Camera di Commercio di Terni, Giuseppe Flamini - stiamo lavorando per consolidare questi segnali attraverso la sperimentazione di nuove direttrici di sviluppo per il nostro territorio. Mi riferisco in particolare al Piano di Marketing turistico Terre di San Valentino intorno al quale sono necessarie politiche integrate e specifiche da parte di tutti gli attori del territorio".
Se si eccettuano le imprese operanti nei servizi di alloggio e ristorazione e nelle attività finanziarie, tutti i settori hanno messo a segno saldi positivi nel trimestre. Meglio degli altri, in termini assoluti, ha fatto il settore "servizi alle imprese" come noleggio e agenzie di viaggio con 32 imprese in più (38 iscrizioni e 6 cessazioni) a ruota il comparto agricolo +23 unità rispetto alla fine di marzo.

Indicatori dell'economia ternana - anno 2018

Stampa Email

On line il rapporto semestrale dell'Osservatorio provinciale istituito in Prefettura

Pubblicato il Rapporto Statistico Indicatori dell’economia ternana realizzato dall’Osservatorio provinciale istituito in Prefettura ed al quale hanno partecipato Istat, ARPAL Umbria, Camera di Commercio, I.N.P.S. e Ispettorato Territoriale del Lavoro Terni-Rieti, con il contributo informativo della Banca d’Italia.
La pubblicazione - aggiornata al 31 dicembre 2018 - mette in relazione i dati statistici ufficiali forniti da diversi enti ed amministrazioni operanti sul territorio e si propone di fornire agli enti pubblici ed agli operatori economici una documentata chiave di lettura dell’andamento dell’economia ternana.
I principali indicatori presi in esame nella pubblicazione riguardano la vitalità delle imprese, il commercio con l’estero, le dinamiche occupazionali e creditizie, gli ammortizzatori sociali e il turismo.

Scarica la pubblicazione

Appalto per forniture alla European Food Safety Authority di Parma

Stampa Email

La European Food Safety Authority (EFSA) ha indetto una gara per concludere un contratto quadro con un massimo di tre operatori economici che siano in grado di fornire servizi di bar e mensa, stazioni per il caffè e servizi di catering a buffet. Il contratto avrà un valore di 500.000,00 euro ed avrà una durata massima di quattro anni. Per partecipare alla gara c'è tempo fino al 7 agosto.
Per maggiori informazioni consultare il sito http://eurodesk.lom.camcom.it/eurodesk/

In evidenza

Ufficio di Orvieto Dal 1° giugno l'ufficio è aperto il giovedì nei seguenti orari: dalle 9,00 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 16,30

A partire dal 1 giugno 2019, la domanda di rilascio del certificato di origine deve essere presentata obbligatoriamente in modalità telematica.

PEC revocate o non valide Vai alla pagina

Tassa di concessione governativa: non è più dovuta per diversi tipi di attività Vai alla pagina

Applicazione bolli e diritti nelle pratiche telematiche al R.I. Vai alla pagina

La Guida Interattiva Nazionale Unioncamere per gli adempimenti societari
Individuare in modo interattivo gli adempimenti pubblicitari nei confronti del Registro Imprese.Vai alla pagina

Manuale UnionCamere per il deposito dei bilanci 2019 Vai alla pagina

Regolamento per la concessione di contributi agli Organismi di garanzia collettiva fidi Vai alla pagina

Contatti

Camera di Commercio di Terni
Largo Don Minzoni 6 - 05100 Terni

-------------------------------------

Sede di Orvieto
Via G. Salvatori 1/H - 05019 Orvieto

  • Tel-Fax Orvieto: +39 0763 305556

-------------------------------------

  • P.IVA: 00369490552
  • C.F.: 80000970550

Mi piace su Facebook Seguici su Twitter

Sei qui: Home News


We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information