TerniEconomia al passo con l'impresa!

Servizio Marchi e brevetti

Stampa Email

A partire dal 1° giugno 2019 per ogni tipo di deposito e/o informazione è necessario concordare un appuntamento all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonicamente ai numeri 0744 489245 - 217 - 270 - 276.

Avviso variazione orario di apertura sede di Orvieto

Stampa Email

Dal 1° giugno 2019 l'ufficio di Orvieto è aperto il giovedì nei seguenti orari:
dalle ore 9,00 alle ore 13,30 e dalle ore 14,30 alle ore 16,30.

L’orario di apertura potrà subire ritardi per rallentamenti o blocchi nel percorso viario Terni-Orvieto - Il nuovo orario è in via sperimentale

Per ulteriori informazioni sui servizi, orari e contatti mail degli sportelli della sede nonché per usufuire dei servizi informatici messi a disposizione dalla Camera di Commercio consultare il sito internet ed il portale www.registroimprese.it.

Sostegno alle imprese: arrivano duecentomila euro per le aziende che investono nei giovani, nel digitale e puntano ai mercati esteri

Stampa Email

Forte iniezione di liquidità per le imprese. In totale pronti oltre 200mila euro in contributi per le piccole e medie imprese della provincia che investiranno nel digitale, nell’internazionalizzazione o sosterranno progetti di alternanza scuola lavoro. Per accedere ai fondi la Camera di Commercio di Terni ha pubblicato tre diversi bandi. Si chiamano bando voucher digitali, voucher alternanza e bando internazionalizzazione.

Il bando più sostanzioso è quello da 76mila euro riservato alle aziende che hanno ospitato o ospiteranno studenti delle scuole secondarie superiori in percorsi di alternanza scuola lavoro nel 2019. Ingenti i contributi riconosciuti ad ogni singola imprese, raddoppiati rispetto all’edizione del 2018. Da 1 a 2 studenti l’Ente erogherà 1.600 euro, 2.000 euro se l’azienda ospiterà da 3 a 5 studenti e 3.000 dai 5 studenti in su. Tutti i percorsi dovranno svolgersi nell’anno 2019, dal 1 gennaio fino al 02/12/2019.
Per le imprese che vogliono aprirsi ai mercati esteri, la Camera di Commercio di Terni ha messo a punto il bando internazionalizzazione. Ci sono 70mila euro disponibili. Oltre alla partecipazione a manifestazioni fieristiche di rilevanza internazionale in Italia e all’estero, novità di questo bando, tra le spese ammissibili,  anche le spese che le imprese sostengono per certificare i propri prodotti o proteggere il marchio di impresa nei Paesi esteri. Termine per la presentazione delle domande il 31/12/2019.

Resta anche per il 2019 e si rafforza l’impegno dell’Ente sul fronte del sostegno alla digitalizzazione delle imprese. Aumentano infatti le risorse a disposizione fino a  66mila euro. Il bando voucher finanzia l’acquisto di tecnologie e di macchinari in ambito 4.0 oltre ai servizi di formazione e consulenza. I voucher saranno erogati per un massimo di seimila euro ad impresa e le domande potranno essere presentate fino al 15 luglio 2019. Per aiutare le Pmi a muovere i primi passi nell’economia digitale, la Camera di Commercio ha anche istituito il Punto Impresa Digitale, dove un digital promoter offre gratuitamente una valutazione del livello di maturità digitale della propria impresa attraverso un assessment guidato, oltre a fornire informazioni su quanto riguarda l’Impresa 4.0.

"Con questi progetti sosteniamo il tessuto imprenditoriale in un’ottica di sviluppo, di innovazione - sottolinea il Presidente della Camera di Commercio di Terni, Giuseppe Flamini - crediamo nella voglia di fare impresa e nei giovani. Sulla scuola e sulla formazione delle future risorse umane puntiamo molto. Non solo a parole. Oltre ad aver raddoppiato i fondi a disposizione per incentivare presso le aziende l’alternanza scuola lavoro,  investiamo anche su altri fronti, come il sostegno all’avvio sul territorio dell’Its in Biotecnologie. Finanziando la nascita del Laboratorio che sarà inaugurato il prossimo venerdi 31 maggio crediamo di contribuire all’offerta di maggiore occupazione per i nostri ragazzi e alla diffusione di una maggiore cultura tecnico scientifica sul nostro territorio".

Avviso di vendita n. 3 immobili camerali in Orvieto

Stampa Email

E’ pubblicato nell’Albo camerale - sezione Avvisi e gare - l’Avviso per la vendita di n. 3 immobili camerali siti in Orvieto scalo (TR).

Le offerte di acquisto, redatte secondo il disciplinare allegato all’avviso, dovranno pervenire entro le ore 12,00 del 28/06/2019.

"Made in Terni" protagonista: un Mini Master come volano per l’internazionalizzazione delle nostre imprese

Stampa Email

Corso Executive su "Strategie e strumenti per operare sui mercati esteri"

Prenderà il via il 23 maggio prossimo presso la sede della Camera di commercio di Terni, un percorso formativo di 28 ore riservato alle imprese potenziali esportatrici o esportatrici occasionali che vogliono rafforzare la loro presenza sui mercati esteri.
Si tratta di cinque incontri formativi sulle principali tematiche dell’internazionalizzazione d’impresa, organizzati in collaborazione con Promos Italia, con l’obiettivo di approfondire gli argomenti chiave per approcciare in maniera consapevole e strutturata i mercati esteri e competere nel panorama internazionale.
"L’iniziativa si inserisce nel Progetto SEI - Sostegno all’export delle PMI - spiega il Presidente della Camera di commercio di Terni, Giuseppe Flamini - finalizzato a garantire una crescita consistente del numero delle imprese che esportano, formare ed avviare all’export nuove imprese, anche sfruttando la leva del digitale. Le aziende del nostro territorio costituiscono senza dubbio una parte importante del Made in Italy, ed è compito della Camera di commercio contribuire alla loro crescita per renderle sempre più formate, consapevoli  e competitive nei mercati internazionali".
Docenti esperti analizzeranno con gli imprenditori partecipanti diversi argomenti quali: le strategie di investimento nei mercati internazionali, il marketing internazionale ed il web marketing per l’internazionalizzazione, la contrattualistica, i trasporti, gli strumenti di pagamento e di finanziamento e la gestione del rischio.
Per informazioni: http://www.tr.camcom.gov.it/latest-news/1814-sostegno-all-export-delle-pmi-percorso-formativo-mini-master-in-internazionalizzazione-d-impresa.html

Perdura la crisi per le imprese del territorio

Stampa Email

Flamini: "Servono ulteriori misure per la crescita"

Inizia con il segno meno il primo trimestre dell’anno. E’ negativo il saldo tra le imprese che hanno aperto e quelle che hanno chiuso l’attività. Tra gennaio e marzo si sono iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio di Terni 438 aziende a fronte di 478 che hanno chiuso nello stesso periodo. Sostenuto il numero delle liquidazioni di impresa e di quelle che sono entrate in scioglimento. Nel primo trimestre sono state 116, il 18,4% in più rispetto allo stesso trimestre del 2018. I fallimenti sono stati 14 (il 7,7% in più a livello congiunturale), il settore economico che nel primo trimestre ha sofferto di più è stato quelle delle attività manifatturiere che ha registrato 4 fallimenti, 3 sono state nel comparto delle costruzioni. L’analisi per forma giuridica segnala un inizio anno di particolare criticità per le società di capitali, 11 infatti sono stati i fallimenti sui 14 registrati nel primo trimestre che hanno coinvolto questa tipologia di impresa.
Decisamente dinamico il tessuto imprenditoriale straniero. Da gennaio a marzo sono state 103 le aziende che si sono iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio di Terni. Un vero balzo in avanti se si considera a che a livello percentuale rispetto allo stesso periodo dello scorso anno il salto è del 151%. Tra i settori in crescita vorticosa quello dei servizi alle imprese, seguono il commercio e le costruzioni. Arretra invece la componente straniera nel settore dell’industria.
E’ quanto emerge dal cruscotto di indicatori statistici, realizzato da Infocamere ed elaborato dall’Ufficio Informazione economica della Camera di Commercio di Terni, che fornisce, a cadenza trimestrale, un insieme organico di dati rilevanti per l'analisi e la valutazione della struttura e dei trend economico-produttivi della provincia.

Anche questo primo trimestre dell’anno segna il perdurare della crisi per le imprese femminili. A livello congiunturale nel primo trimestre del 2019 il territorio registra il 15% in meno di iscrizioni (sono state 91 in valore assoluto), con flessioni del 63% nel settore cooperativo e nell’industria del 50%. Il dato occupazionale registra invece una sostanziale tenuta. La fotografia più aggiornata relativa al IV trimestre 2018 (elaborazione dati Inps su dati desunti dal Registro Imprese ndr) segna un +1% sul numero degli addetti in provincia di Terni rispetto al IV trimestre del 2017. Tra i settori, crescono gli addetti nei servizi alle imprese del 2,2%, dell’1,8% nel comparto dell’industria e dell’1,4% nel turismo. Si assottiglia invece il mercato occupazionale nel comparto dell’assicurazione e credito che perde il 2% degli occupati.
"L’andamento del tessuto economico è la fotografia in chiaro scuro delle difficoltà che sta attraversando il nostro territorio in cerca di chiavi di volta per il rilancio - sottolinea il Presidente della Camera di Commercio di Terni, Giuseppe Flamini - il nostro Ente camerale dispone di strumenti a sostegno delle imprese che vanno nella direzione di far crescere le competenze degli imprenditori, del personale, che offrono voucher per agganciare le nuove opportunità offerte dall’economia digitale. Sosteniamo l’internazionalizzazione e stiamo lavorando, insieme alle altre Istituzioni, per far crescere il richiamo turistico del nostro territorio con il brand Terre di San Valentino in cui crediamo molto e non solo". "Ma è certo che servono misure straordinarie per la crescita - conclude Flamini - il Pil della nostra regione è ormai agganciato a quello delle regioni meridionali e la disoccupazione giovanile ha raggiunto i livelli di guardia, mi auguro che si riescano intanto a cogliere le opportunità offerte dal riconoscimento di area di crisi complessa e che arrivino a concretezza le ipotesi di nuovi importanti insediamenti industriali sul territorio".

Si è chiusa con successo la cinquantesima edizione del Premio Fedeltà al lavoro e al Progresso economico

Stampa Email

Presidente Flamini: "Ogni lavoro ha una sua dignità. A noi il compito di sostenere la ripresa economica"

Una lunga kermesse partecipata ed emozionante con la regia della Camera di Commercio di Terni che a Palazzo Gazzoli ha celebrato la cinquantesima edizione della premiazione Fedeltà al lavoro e al Progresso economico. Oltre cinquanta i premiati fra imprenditori e lavoratori dipendenti con almeno trenta anni di attività. Sono stati loro i protagonisti di questo evento che premia il lavoro perché ne riconosce il valore, celebra l’impegno e le tradizioni. La capacità, ma anche la tenacia di chi fa impresa di guidare le aziende, l’impegno di coloro che hanno saputo attraversare la grande crisi del 2008, riuscendo a far crescere la propria impresa ma anche il territorio. Una premiazione che si ripete dal 1952, da quando fu istituita dall’allora Presidente Filippo Micheli.
"Attraverso il lavoro l’uomo modifica la realtà, la plasma collaborando alla sua creazione,  per questo ogni lavoro ha una grande dignità e deve essere ben fatto per sua stessa natura - ha voluto sottolineare in apertura il Presidente dell’Ente camerale, Giuseppe Flamini - ed il lavoro dà dignità alla persona, garantendo libertà e  coesione sociale, elementi fondamentali che devono guidarci, oggi più che mai, nel miglior perseguimento dell’obiettivo del ritorno alla piena occupazione e della ripresa economica delle nostre imprese. E la Camera di Commercio di Terni, nel suo ruolo istituzionale di vicinanza e supporto alle imprese che riveste da oltre novanta anni, costituisce uno dei soggetti locali investito del compito di sostenere la ripresa economica".
"L’ente camerale esprime profonda stima ai premiati di quest’anno, ringraziandoli per lo sviluppo che garantiscono ogni giorno al sistema economico del nostro territorio" ha detto il presidente Flamini dando il via alla premiazione. Sedici gli imprenditori saliti sul palco per ritirare i premi, ventitré i lavoratori dipendenti, sette i premi speciali, tre quelli dedicati all’imprenditoria femminile. Dopo i saluti istituzionali del Prefetto Paolo De Biagi che ha sottolineato l’importanza dell’evento che mette al centro il valore del lavoro, i saluti del Rettore Franco Moriconi prossimo al termine del mandato, ha posto l’accento sulla strategicità del sito universitario ternano e  ha ribadito la volontà di creare a Terni un centro universitario nel sito di Pentima portando a Terni nuovi corsi di laurea
Si è entrati nel vivo della premiazione con l’assegnazione del prestigioso premio Messaggero del Territorio 2019, assegnato a chi raggiungendo importanti risultati nel proprio lavoro è riuscito a portare fuori dal territorio il nome della nostra città. Il riconoscimento è andato al Professor Antonino Morabito, massimo esperto europeo di chirurgia pediatrica, ternano di nascita, ventuno anni di lavoro in Inghilterra, e recentemente rientrato ad operare presso l’Azienda Ospedaliera S. Maria, grazie ad una convenzione con l’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze, dove è direttore del Dipartimento di Chirurgia. "Sono legato in modo quasi morboso alla mia città, portare la cultura di chirurgia pediatrica qui, per me è un onore. Questa è una città che ha tanto bisogno e tanta voglia di fare".
 
A seguire è stato consegnato il premio Le Radici del futuro all’impresa centenaria Bar Gelateria F.F. di Venturini Franca con la motivazione "l’impresa nei cento anni di attività ha contribuito anche alla promozione del territorio, tanto da essere ad oggi conosciuta come la gelateria di Poscargano".
Novità di questa cinquantesima edizione il riconoscimento Ambasciatrice della cultura, consegnato a Laura Musella, presidente dell’Associazione culturale "Omaggio all’Umbria"; cantante lirica nei più importanti teatri italiani e stranieri sotto la guida di illustri direttori d’orchestra si è cimentata nei ruoli più diversi del settecento, dell’ottocento e dell’era contemporanea. E’ stata premiata per il suo impegno nel diffondere la cultura nelle cornici della nostra suggestiva regione. "I nostri concerti hanno uno scopo benefico, sono dedicati al sostegno dei bambini in difficoltà di tutto il mondo", ha voluto sottolineare la Musella, ricordando la collaborazione della sua Associazione con Unicef e l’impegno per valorizzare la nostra regione.

All’impresa femminile è stato dedicato il Premio Donna Oltre per la creatività e l’innovazione, assegnato a Loredana Favetta e Giulia Giocondi - Tonka srls. L’imprenditrice Giulia Giocondi porta a Terni nel 2015 "un approccio più moderno in pasticceria" mentre Favetta riesce a salvare dalla chiusura l’azienda agricola del suocero prendendone le redini in mano e nel 2013 la trasforma in impresa biologica,  riuscendo pertanto a inserirsi con successo in un filone che negli ultimi anni ha avuto uno straordinario sviluppo.
Il Premio Miglior manager donna, è stato assegnato a Emanuela Zara della Molly & partners srl.

Durante la manifestazione è stato anche consegnata una pubblicazione realizzata dalla Camera di Commercio di Terni che ripercorre la storia del lavoro dei Comitati per l’Imprenditoria femminile dal titolo: "Un viaggio lungo diciotto anni con le donne d’impresa", alla presenza di tutte le presidenti che si sono succedute nel tempo.
 
La lunga kermesse è proseguita con l’assegnazione dei premi agli imprenditori con almeno 30 anni di attività: Sandro Ballesi, Bruno Bellardinelli, Manuela Bizzarri, Sante Boccalini, Giuseppe Colarieti, Enrico Ferracci, Domenico Gigli, Mario Mariani, Gianfranco Martelli, Franco Nardi, Luigino Neri, Gianna Orsi, Carlo Pacifici, Rosella Pantalloni, Romolo Rossi, Lamberto Sensini.
Tra gli imprenditori c’è anche chi è stato candidato dai propri dipendenti. E’ la storia speciale di Franco Nardi, brevemente ripercorsa sul palco. "Il signor Franco affronta una tremenda fase di crisi aziendale, la strada consigliata è di tagliare posti di lavoro, ma per lui i suoi dipendenti sono come la sua famiglia, allora tiene duro, resiste, non licenzia nessuno e oggi l’azienda è riuscita a restare sul mercato. Una persona con un grande cuore - è stato detto - che è riuscita a farsi volere bene da tutti".
Il Premio al "lavoratore dipendente con almeno 30 anni di servizio" è stato assegnato a: Gianni Barcherini, Fulvio Bergamini, Oriano Ciaccafava, Maurizio Colombo, Valtemisio Crispoldi, Roberto De Angelis, Roberta Draghi, Alberto Ferrante, Gianni Fiore, Giorgio Gigli, Valter Lattarini, Ruggero Maccaglia, Gabriele Marchegiani, Enrico Meniconi, Marco Panetti, Mauro Perotti, Gianni Poli, Massimo Proietti, Rodolfo Rosa, Marco Rossi, Giuseppe Torelli, Stefano Vitali, Maria Rita Zara.
L’intenso pomeriggio si è concluso con la consegna di alcuni Premi speciali.
Quello alle imprese operanti da più di cinquanta anni: F.lli Brizzi Snc Di Brizzi Mauro & C., Liberati Erminio Fu Enrico, Malizia Di Bravi Alberto, Ricciutelli Giampiero Srl.
Premio all’impresa che ha raggiunto importanti risultati nell’ambito dell’internazionalizzazione è stato assegnato all’impresa A.R. Tartufi Srl.
Un Premio speciale è stato assegnato anche all’impresa impegnata in buone pratiche di welfare aziendale: Logicamed srl.

Premiazione Fedeltà al lavoro e al Progresso Economico - Anno 2019

Stampa Email

La cinquantesima edizione domani ore 15,30 - Palazzo Gazzoli

Il valore del lavoro, celebrare l’impegno e le tradizioni. La capacità, ma anche la tenacia dei capitani d’impresa di guidare le aziende, che hanno saputo attraversare la grande crisi del 2008 restando in sella, riuscendo a far crescere la propria impresa ma anche il territorio. Celebra tutto questo, dal 1952, la “Premiazione Fedeltà al Lavoro e al Progresso Economico” della Camera di Commercio di Terni, evento in programma domani, martedì 7 maggio ore 15,30 a Palazzo Gazzoli.  
"E’ un momento importante per noi - sottolinea il Presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Flamini - con questo Premio vogliamo onorare il ruolo di quanti con umiltà, passione e competenza hanno apportato un prezioso contributo alla crescita del sistema economico e sociale del territorio".
Saliranno sul palco per ricevere l’ambito riconoscimento cinquanta tra imprenditori e lavoratori dipendenti con almeno trenta anni di attività. Tra i premi speciali, il premio Messaggero del Territorio 2019, assegnato a chi raggiungendo importanti risultati nel proprio lavoro è riuscito a portare fuori dal territorio il nome della nostra città, sarà assegnato al Prof. Antonino Morabito, massimo esperto europeo di chirurgia pediatrica, ternano di nascita e recentemente rientrato ad operare presso l’Azienda Ospedaliera S. Maria. Saranno inoltre assegnati premi all’impresa centenaria con la consegna dell’opera Le Radici del futuro, all’impresa operante da più di cinquanta anni, all’impresa che ha raggiunto importanti risultati nell’ambito dell’internazionalizzazione e delle politiche di welfare aziendale.  Riconoscimenti anche all’imprenditoria femminile con il premio Donna oltre, Manager Donna e la presentazione di volume che ripercorre la storia dei Comitati per l’imprenditoria femminile. Novità di questa cinquantesima edizione l’assegnazione del riconoscimento Ambasciatore della cultura.

Certificati di Origine telematici - Giornata formativa

Stampa Email

A partire dal 1 giugno 2019, la domanda di rilascio del certificato di origine (link alla pagina sui c.o.) deve essere presentata obbligatoriamente in modalità telematica, attraverso il sistema WebCo (https://webco.ibs.ve.it/) ed essere firmata digitalmente dal richiedente.

A tal fine l’Ente camerale organizza il 13/05/2019 dalle ore 10,00 alle ore 14,00 - presso la Sala conferenze in Terni, viale Battisti 8 - è stata organizzata una giornata formativa, tenuta dal gestore del software dedicato alle certificazioni di origine delle merci, che illustrerà le nuove procedure telematiche del servizio, ivi compresa la innovativa  funzionalità di stampa in azienda del certificati di origine.

Sostegno all’export delle PMI - Percorso formativo Mini Master in internazionalizzazione d’impresa

Stampa Email

Il percorso formativo, gratuito, è una delle attività del progetto nazionale Sostegno all’export delle PMI Progetto SEI, a cui ha aderito anche la Camera di Commercio di Terni.
Ha l'obiettivo di formare gli imprenditori sulle strategie e gli strumenti per operare sui mercati esteri, attraverso un percorso che affronti diversi temi quali come scegliere il  mercato a cui rivolgersi, il marketing internazionale ed il web marketing per l’internazionalizzazione, la contrattualistica, i trasporti e la gestione del rischio.

Programma

Per aderire occorre compilare il form al presente link https://bit.ly/2ZUPA8Y entro il 12 maggio p.v.

In evidenza

Ufficio di Orvieto Dal 1° giugno l'ufficio è aperto il giovedì nei seguenti orari: dalle 9,00 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 16,30

A partire dal 1 giugno 2019, la domanda di rilascio del certificato di origine deve essere presentata obbligatoriamente in modalità telematica.

PEC revocate o non valide Vai alla pagina

Tassa di concessione governativa: non è più dovuta per diversi tipi di attività Vai alla pagina

Applicazione bolli e diritti nelle pratiche telematiche al R.I. Vai alla pagina

La Guida Interattiva Nazionale Unioncamere per gli adempimenti societari
Individuare in modo interattivo gli adempimenti pubblicitari nei confronti del Registro Imprese.Vai alla pagina

Manuale UnionCamere per il deposito dei bilanci 2019 Vai alla pagina

Regolamento per la concessione di contributi agli Organismi di garanzia collettiva fidi Vai alla pagina

Contatti

Camera di Commercio di Terni
Largo Don Minzoni 6 - 05100 Terni

-------------------------------------

Sede di Orvieto
Via G. Salvatori 1/H - 05019 Orvieto

  • Tel-Fax Orvieto: +39 0763 305556

-------------------------------------

  • P.IVA: 00369490552
  • C.F.: 80000970550

Mi piace su Facebook Seguici su Twitter

Sei qui: Home News


We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information