TerniEconomia al passo con l'impresa!

Natalità e Mortalità delle imprese III trimestre 2011

Stampa Email

Continua a diminuire il ritmo di crescita delle nuove imprese.
Tra luglio e settembre sono nate 65 nuove imprese in provincia di Terni. Si chiude dunque con un saldo positivo il terzo trimestre 2011 sull’andamento delle imprese in provincia che fa salire lo stock complessivo a 22.123 unità (in valore assoluto tra luglio e settembre si sono iscritte 310 nuove imprese a fronte di 245 cessazioni). Un trend di crescita reale che conferma l’andamento registrato già durante la prima parte dell’anno, anche se nel trimestre precedente la performance era stata decisamente più incoraggiante con un saldo tra aperture e cessazioni che aveva raggiunto quota 167.
Le dinamiche dei diversi settori economici evidenziano un "affanno" registrato in particolare da commercio, costruzioni e agricoltura. Tutti comparti che nei tre mesi di riferimento chiudono con un saldo negativo.
Il commercio all’ingrosso e al dettaglio che al 31 settembre conta 5.760 imprese iscritte, segna "meno 16 imprese", (con 50 iscrizioni e 66 cessazioni), le costruzioni "meno 17 imprese". Un trimestre con il segno meno anche per il settore dell’agricoltura che peggiora fortemente la sua "posizione". Se tra aprile e giugno 2011 il saldo tra imprese iscritte e cessate erano positivo per ben 23 unità, tra luglio e settembre, cioè negli ultimi tre mesi, il settore perde pericolosamente quota fino a chiudere con un saldo negativo di 10 imprese (23 le aperture e 33 le chiusure). Un dato che frena il progressivo rafforzamento del comparto che si era avviato ormai dal 2009 (il saldo fra le nuove iscrizioni e le cessazioni era passato infatti da +12 imprese del 2009 a +24 del 2010 a +23 del 2011).
Il saldo è positivo invece per i servizi alla persona (+6), il settore alloggio e ristorazione (+2).
Questi i dati salienti della rilevazione sulla nati-mortalità delle imprese nel terzo trimestre dell’anno fotografati attraverso Movimprese, la rilevazione trimestrale condotta per Unioncamere da InfoCamere, la società di informatica delle Camere di Commercio italiane.
Nonostante le crescenti difficoltà riconducibili agli effetti di una crisi che sembra interminabile - afferma il Presidente della Camera di Commercio Enrico Cipiccia – anche nell’ultimo trimestre il numero complessivo delle nostre imprese continua a crescere. Considero questo come un segnale di fiducia nelle potenzialità di sviluppo del nostro territorio che resta, nonostante tutto, una realtà a forte vocazione industriale. L’Ente Camerale – conclude il Presidente della Camera di Commercio - sta intensificando le azioni di stimolo verso la struttura imprenditoriale locale con una serie di strumenti per il sostegno delle start-up, per operazioni di patrimonializzazione, per l’internazionalizzazione e il sostegno a programmi di investimento.
Sul piano della distribuzione per forma giuridica, arretrano rispetto al trimestre precedente le società di capitali con un saldo tra iscritte e cessate positivo ma di solo 8 unità (saldo che aveva raggiunto quota 35 tra aprile e giugno) per un totale di 4.276 società di capitali registrate. Meglio per le società di persone che crescono con un saldo positivo di 17 unità ma (41 iscrizioni e 24 cessazioni). Resta decisamente il più elevato il trend di aperture e chiusure per le imprese individuali che tuttavia anche per questo trimestre "reggono" con un saldo tra iscritte e cessate positivo per 37 unità.

VIII Edizione della Settimana della Conciliazione

Stampa Email

24-29 ottobre 2011
Lunedì 24 ottobre partirà l’Ottava Edizione della “Settimana Nazionale della Conciliazione”, promossa da tutto il Sistema camerale.
La Camera di Commercio di Terni, per l’occasione, allestirà in Piazza Europa, presso Palazzo Spada - Comune di Terni, un Corner Informativo per tutta la durata dell’evento, che avrà termine il 29 ottobre.
I vantaggi della procedura, dei costi e dei tempi della Mediazione civile e commerciale, introdotta dal D.Lgs n. 28/2010, suggeriscono di rendere sempre più noto lo strumento per la risoluzione in modo amichevole delle controversie.
Il personale del Servizio di Conciliazione della Camera di Commercio di Terni sarà a disposizione dei cittadini/consumatori per dare maggiori informazioni sugli aspetti procedurali della mediazione.
Servizio di Conciliazione - Camera di Commercio di Terni, Largo Don Minzoni n. 6 - 05100 Terni (Tel. 0744/489233 - 213; Fax 0744/406437; E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Siti internet: www.conciliazione.camcom.it - www.tr.camcom.gov.it).

PEC obbligatoria per le società iscritte al Registro Imprese

Stampa Email

Dal 29 Novembre 2011 tutte le società iscritte al Registro delle Imprese dovranno essere dotate di una casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) alla quale chiunque, comprese le Pubbliche Amministrazioni, potrà trasmettere comunicazioni destinate all'impresa (Normativa_PEC.pdf)
L'utilizzo della PEC, in alternativa alla consueta raccomandata postale, rappresenta una grande opportunità in termini di efficienza e di risparmio economico per le imprese e per la Pubblica Amministrazione e consente una notevole semplificazione nella gestione dei processi.

L'elenco dei certificatori di posta elettronica è disponibile sul sito del DigitPA

Verifica gratuitamente se hai comunicato la PEC al Registro delle Imprese di Terni.


Digita il codice fiscale della società.

I giovani fanno impresa

Stampa Email

Presentate in Camera di Commercio le iniziative a sostegno dell’imprenditorialità e dell’occupazione giovanile.
Quattro pomeriggi, dodici ore di lezioni serrate e esercizi pratici per diventare buoni imprenditori. Di sé stessi prima di tutto ma anche di un’attività che si volesse scegliere di avviare in proprio. E’ l’opportunità che offre la Camera di Commercio di Terni in collaborazione con la Provincia agli studenti delle classi quinte degli istituti secondari superiori di tutta la provincia con il corso di formazione "I giovani fanno impresa" sulla promozione della cultura d’impresa tra le giovani generazioni che questa mattina è stato presentato nel corso di una conferenza stampa presso l’ente camerale. I ragazzi saranno introdotti al "fenomeno della creazione d’impresa" sotto l’attenta docenza dell’azienda speciale Formaper della Camera di Commercio di Milano, specializzata nelle attività di formazione nelle scuole.
Grazie alla sinergia instaurata con la Provincia di Terni, che insieme all’Ente camerale e al Polo scientifico e didattico di Terni hanno firmato lo scorso 26 maggio un Accordo di collaborazione per rafforzare e ulteriormente qualificare il raccordo scuola-impresa e formazione, sei dei sessanta ragazzi che hanno preso parte al corso Formaper della Camera di Commercio una volta conseguito il diploma, potranno usufruire di uno stage in azienda retribuito dalla Provincia di Terni (800 euro mensili) della durata di sei mesi. Per tutti gli altri partecipanti sarà possibile attivare comunque un tirocinio formativo senza assegno di frequenza. Nel corso del primo semestre 2012 sarà emanato l’avviso per reperire le imprese disponibili ad accogliere i tirocinanti.
"In un momento di grande difficoltà come quello che sta vivendo la nostra economia e le imprese del territorio - ha detto il Presidente Enrico Cipiccia, aprendo la conferenza stampa - è necessario individuare e intercettare i giovani che vogliono fare impresa, con questa innovativa iniziativa ci vogliamo muovere proprio in questa direzione, insieme ad altri progetti al momento in corso a cui stiamo lavorando come quello per favorire il passaggio generazionale o idee innovative per nuove imprese".
E su questo progetto si è voluto soffermare nel suo intervento con la stampa, il vice presidente dell’Ente, Albano Agabiti "oggi una delle principali difficoltà che incontrano le imprese è quella di riuscire a reperire credito sul mercato bancario, anche per rispondere a questo necessità stiamo lavorando al progetto nuove idee per nuove imprese. In collaborazione con la Cassa di Risparmio di Narni e Terni e con il prezioso supporto del Polo scientifico didattico di Terni e Sviluppumbria - ha aggiunto Agabiti - abbiamo costituito un fondo rotativo da duecentotrentamila euro finalizzato a sostenere le imprese nella delicata fase di start-up, attraverso l’acquisizione, da parte della Camera di Commercio, che gestirà il Fondo, di quote non maggioritarie nella compagine sociale per un periodo di tempo limitato, il bando è aperto fino al trentuno dicembre".
Il primo appuntamento è fissato per giovedi 20 ottobre alle ore 15 presso la sede camerale. Si proseguirà venerdi 21, lunedi 24 e martedi 25 ottobre. L’inizio del corso sarà preceduto da una partecipata cerimonia alla sala convegni della Camera a cui prenderanno parte tra gli altri, il Vicepresidente della giunta regionale e Assessore all’istruzione, Carla Casciari, il presidente della Provincia, Feliciano Polli e il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo.
Nell’ultima giornata di lavoro, fondamentale per chiudere il cerchio della proposta formativa, è previsto l’intervento attivo a cura della Provincia di Terni, che con due distinti moduli didattici approfondirà il tema dell’imprenditorialità in chiave locale.
Per l’assessore provinciale alla formazione e alle politiche del lavoro, Fabio Paparelli "collaborando a questa iniziativa la Provincia intende dare il proprio fattivo contributo per l’innalzamento della cultura d’impresa e per la nascita di una nuova classe dirigente che non è solo quella politica. In tale ottica - ha detto l’assessore - si offre così ai giovani, selezionati con criteri di merito, la possibilità di svolgere tirocini formativi in aziende selezionate dalla Camera di Commercio dando loro l’opportunità di sviluppare percorsi formativi e conoscenze utili per il loro futuro". L’assessore Stefania Cherubini (Pubblica istruzione) ha voluto porre l’accento sulla distanza tra mondo della scuola e mondo del lavoro: "L’interazione tra Provincia e Camera di Commercio è finalizzata a superare il gap esistente oggi tra mondo della scuola e mondo del lavoro. In tale contesto si inserisce un accordo come quello di oggi che deve però essere concreto per dare un supporto reale alle esigenze dei nostri giovani".
"Far sviluppare una cultura d’impresa nelle giovani generazioni mettendo insieme scuola e aziende e definendo insieme le direttrici di un nuovo sviluppo del territorio" è l’obiettivo e il merito principale del progetto "I giovani fanno impresa" per l’assessore allo sviluppo economico Domenico Rosati.

Scheda di sintesi
Il corso: La figura del capitano d’azienda sarà studiata sotto diversi punti di vista. Perfino il profilo psicologico dell’imprenditore, i suoi valori di riferimento e di comportamento saranno analizzati dai ragazzi con la guida dei docenti. Dopo lo studi di casi di successo e delle funzioni dell’imprenditore, i ragazzi, nella seconda giornata, si misureranno in un test sulle attitudini imprenditive in autoanalisi. Sessanta i ragazzi "selezionati" che potranno partecipare in tutta la provincia, ma le richieste giunte alla Camera di Commercio sono state quasi il doppio! Il corso è stato fortemente selettivo per garantire lo svolgimento delle lezioni di gruppo in un’ottica di massima concentrazione e con la possibilità da parte dei ragazzi di essere seguiti personalmente da parte dei docenti.

Dichiarazione della PEC delle società al Registro Imprese

Stampa Email

Guida alla compilazione della pratica di ComUnica Guida_Compilazione_PEC.pdf

Terni al Caffè Pedrocchi per le celebrazioni del 150esimo

Stampa Email

Un aperitivo ai profumi d’Umbria ripercorrendo le gesta di Garibaldi a Terni
Dalla serata di venerdì 14 e fino al 20 ottobre, la Camera di commercio di Terni parteciperà con i prodotti tipici più rappresentativi del territorio alla manifestazione "180 anni del Pedrocchi, 150 anni dell’Unità d’Italia". Un viaggio a tappe che è iniziato dal mese di febbraio e durerà fino a fine anno. L’evento nasce per raccontare e celebrare la spedizione di Garibaldi, toccando le località interessate e i loro prodotti tradizionali, recuperando i sapori che l’hanno accompagnata, e riscoprendo quelli che oggi rendono uniche quelle stesse zone.
A fare da sfondo alla serata speciale del venerdì sarà il Caffè Pedrocchi, locale di fama internazionale che nasce nel 1831 e quest’anno compie 180 anni: da sempre è forse "il caffè" per eccellenza della nostra Penisola, conosciuto come "caffè senza porte" perché fino al 1916 era aperto 24 ore su 24, per il viandante affaticato come per l’uomo d’affari o per la creme della società padovana, luogo di incontro privilegiato per la vita culturale della città. E compie 180 anni proprio mentre l’Italia ne compie 150: non a caso in questo anno ospita anche un museo del Risorgimento.
Ciò che accadde prima, durante e dopo il fallito tentativo del 1867 di liberare Roma è ambiguo e misterioso: è da Terni che partì la Campagna Romana il 22 ottobre 1867, e proprio Terni fu base degli intrighi, strano destino per una città al centro di un territorio solare che dona prodotti di trasparente genuinità. Infatti durante la serata avremo un menu degustazione composto dai prodotti che caratterizzano la nostra cucina, di tradizione contadina: tra i piatti che saranno a Padova le bruschette all’olio di frantoio, le ciriole, i salumi, le zuppe di legumi e cereali, la fava cottora dell’Amerino (presidio slow food), poi il pampepato, le ciambelle al vino, il pan polenta e i tozzetti, il tutto abbinato ai nostri migliori vini DOC e IGT.

Sono state 21 le aziende della provincia che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, e che rispecchiano tutte le produzioni locali: un evento goloso, realizzato in collaborazione con l'Accademia delle 5T della Qualità, il bimestrale Sapori d'Italia, la Strada dei Vini Etrusco Romana in Umbria.

Le eccellenze presenti, i sapori e la storia saranno i testimoni di una destinazione da scoprire per il pubblico presente attraverso i racconti sugli avvenimenti storici e sulle curiosità sui prodotti tipici raccontate dal giovane giornalista enogastronomico Giacomo Canedda, lontano parente di Garibaldi. Grazie alla collaborazione con la Federazione Cuochi Umbria, Associazione provinciale di Terni, durante la serata lo chef ternano Gianluigi Moriconi preparerà i piatti della nostra tradizione che poi presenterà durante la serata. Inoltre il vicepresidente della Camera di commercio Albano Agabiti sarà presente durante la serata per illustrare al meglio i prodotti.
"Ringrazio il Centro Studi Storici Vincenzo Pirro - afferma Enrico Cipiccia, presidente della Camera di Commercio - che ci ha supportato nella ricerca del materiale storico e ci ha fornito molte informazioni interessanti sulla presenza di Garibaldi a Terni e sulle vicende di quei giorni, quando da Maratta, da una torretta che è ancora visibile, partirono i garibaldini per la breccia di Porta Pia".
"L’evento è un percorso nella provincia di Terni che mette in rete le sinergie necessarie per promuovere al meglio le eccellenze eno-gastronomiche e il territorio con le sue bellezze, grazie alla presenza sia dei prodotti delle aziende partecipanti, sia del materiale informativo del territorio - conclude Cipiccia - che sarà disponibile per il pubblico durante tutta la settimana successiva all’evento".

Corea del Sud: progressiva eliminazione dazi doganali

Stampa Email

Commercio internazionale
Dal 1 luglio 2011 è entrata in vigore l’accordo di libero scambio tra Unione Europea e Corea del Sud, effetti principali attesi: eliminazione progressiva di quasi il 99% dei dazi per un risparmio annuo per gli esportatori dell'Unione europea pari a 1,6 miliardi di euro e contemporaneo aumento dell' export stimato dal 60% all'80%per cento nei prossimi 15 anni.
Più in particolare, secondo dati Ue, forniti dalla Commissione, entro cinque anni dall'entrata in vigore dell'accordo, saranno eliminati da entrambe le parti il 98,7% dei dazi in valore commerciale per prodotti sia industriali sia agricoli (salvo alcune eccezioni nel settore agricolo). Tale eliminazione dovrebbe significare un risparmio annuo di 1,6 miliardi per gli esportatori UE. La Commissione Europea, stima infine, che l'accordo accrescerà nei prossimi quindici anni le esportazioni europee dal 60% all’80% ( attualmente l'export Ue verso Corea e' pari a circa 28 mld di euro: si prevede infatti una crescita fino a 41 miliardi).
"Si tratta dell' accordo più ambizioso mai stretto dall’Europa con un paese terzo - il più ampio siglato al mondo negli ultimi 20 anni - che va a sancire la volontà di dar vita a una vera e propria partnership strategica", ha dichiarato il sottosegretario al Commercio con l'estero, Catia Polidori per sostenere e difendere le posizioni del nostro paese soprattutto nell'interesse delle imprese italiane.
La Corea, sul fronte agricolo, manterrà significative tariffe doganali sui prodotti che ritiene sensibili (riso, peperoni, aglio e cipolle), ma grazie alla riduzione daziaria si stima un abbassamento dei prezzi al consumo sul mercato coreano di prodotti europei tipici come vino e formaggi, che dovrebbero calare del 12-13% rispetto a quelli attuali.
Sul fronte dell’Unione Europea, si è ottenuta una maggiore tutela dei diritti di proprietà intellettuale e la clausola di salvaguardia bilaterale, che consentirà di riapplicare l’aliquota della "nazione più favorita" qualora, per effetto della liberalizzazione commerciale, le importazioni crescano in quantitativi tali da arrecare un serio danno alla produzione comunitaria.
La Corea del Sud, oggi la 15ma economia mondiale e la quarta in Asia è, in ordine di grandezza, il nono partner commerciale dell'UE (quest'ultima è il terzo partner più importante della Corea del Sud per quanto riguarda le esportazioni). L’interscambio ha raggiunto i 66,7 miliardi di euro di commercio di beni (nel 2010). L’UE presenta attualmente un deficit commerciale nei confronti della Corea, ma il mercato sud-coreano offre un forte potenziale di crescita economica e nuovi sbocchi per le imprese europee.

Fonte

Unioncamere Umbria - Software gestionale per strutture alberghiere

Stampa Email

Unioncamere Umbria organizza la presentazione del benchmark alberghiero on line, un software gestionale interamente finanziato dal sistema camerale utile alle strutture alberghiere per valutare nel modo più aggiornato e reale il loro posizionamento sul mercato con la possibilità di confrontarlo con la media regionale ma anche nazionale, mettendo in risalto non solo il dato occupazionale ma anche la redditività.

Le strutture interessate potranno partecipare ed avere tutte le informazioni necessarie per valutare la loro adesione

- mercoledì 12 ottobre alle ore 10,00 presso la sede della Camera di commercio di Terni - Largo Don Minzoni 6

- mercoledì 12 ottobre alle ore 15.30 presso la sede della camera di commercio ad Orvieto - Via G. Salvatori, 1/h.

Per informazioni e conferme di partecipazione inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare al 0744 489214/224.

Raccontami l’Umbria – Stories on Umbria

Stampa Email

Termini di partecipazione all'edizione 2012

Aperti ufficialmente i termini per partecipare all’edizione 2012 di "Raccontami l’Umbria - Stories on Umbria", Premio Giornalistico Internazionale indetto dalle Camere di Commercio di Perugia e Terni. Come per le precedenti edizioni, il Premio sarà inserito nel programma ufficiale del Festival Internazionale del Giornalismo che si terrà a Perugia dal 25 al 29 aprile 2012.

Il Premio è articolato in 3 sezioni, ciascuna del valore di € 2.500:

Stampa: articoli foto-giornalistici pubblicati su quotidiani o periodici, nazionali o internazionali, fra il 1° gennaio 2011 e il 29 febbraio 2012;
Televisione: servizi andati in onda fra il 1° gennaio 2011 e il 29 febbraio 2012;
Web: articoli pubblicati su testate on line fra il 1° gennaio 2011 e il 29 febbraio 2012.

Gli articoli e i servizi televisivi dovranno pervenire, accompagnati dalla scheda di partecipazione, debitamente compilata e sottoscritta, e da un breve curriculum vitae dell’autore, entro il 15 marzo 2012, alla Segreteria organizzativa del Concorso: Camera di Commercio di Perugia, Ufficio Stampa e Comunicazione, Via Cacciatori delle Alpi, 42 - 06121 Perugia - Italia, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Bando e schede di partecipazione sono pubblicati sul sito della Camera di commercio di Perugia

Il Premio è anche su Facebook

I pomeriggi al Femminile

Stampa Email

Iniziativa del Comitato al servizio dell’imprenditoria femminile per promuovere incontri tesi ad approfondire la conoscenza tra le donne d’impresa, scambiare idee progettuali, creare sinergie e rapporti d’affari.

Il primo appuntamento è previsto per giovedì 29 settembre 2011 - ore 15,30 - presso Health Center Marc Mességué - Via Torre Errighi, 7 - Melezzole (TR).

Invito Invito_Pomer_femmin.pdf
Scheda di adesione Scheda_adesione_Pom_Femm.doc

N.B.: Le imprenditrici che intendano promuovere un incontro presso le proprie aziende sono invitate a contattare il Comitato.

In evidenza

Ufficio di Orvieto Dal 1° giugno l'ufficio è aperto il giovedì nei seguenti orari: dalle 9,00 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 16,30

A partire dal 1 giugno 2019, la domanda di rilascio del certificato di origine deve essere presentata obbligatoriamente in modalità telematica.

PEC revocate o non valide Vai alla pagina

Tassa di concessione governativa: non è più dovuta per diversi tipi di attività Vai alla pagina

Applicazione bolli e diritti nelle pratiche telematiche al R.I. Vai alla pagina

La Guida Interattiva Nazionale Unioncamere per gli adempimenti societari
Individuare in modo interattivo gli adempimenti pubblicitari nei confronti del Registro Imprese.Vai alla pagina

Manuale UnionCamere per il deposito dei bilanci 2019 Vai alla pagina

Regolamento per la concessione di contributi agli Organismi di garanzia collettiva fidi Vai alla pagina

Contatti

Camera di Commercio di Terni
Largo Don Minzoni 6 - 05100 Terni

-------------------------------------

Sede di Orvieto
Via G. Salvatori 1/H - 05019 Orvieto

  • Tel-Fax Orvieto: +39 0763 305556

-------------------------------------

  • P.IVA: 00369490552
  • C.F.: 80000970550

Mi piace su Facebook Seguici su Twitter

Sei qui: Home News


We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information