TerniEconomia al passo con l'impresa!

PROCEDURA DI MEDIAZIONE

Si informa che dal 1° al 17 agosto 2018 l’attività del Servizio di Conciliazione è sospesa.

 

1. COMPILARE LA DOMANDA DI MEDIAZIONE

La domanda di mediazione va redatta, servendosi degli appositi moduli disponibili direttamente sul sito e in distribuzione presso la Segreteria - compilando tutti gli elementi in essi contenuti e riportati di seguito:

DATI DELLE PARTI
Indicare tutti i dati richiesti dal modulo ed in particolare gli indirizzi di Posta Elettronica Certificata anche della parte convenuta, se disponibile; questo permetterà maggiore velocità di comunicazione.
Nel caso in cui la domanda di mediazione sia presentata da più parti istanti oppure nei confronti di più parti è possibile utilizzare gli appositi moduli integrativi

MATERIA DELLA CONTROVERSIA
La parte istante deve indicare la materia oggetto della sua domanda, utilizzando anche i suggerimenti forniti dalla modulistica.

VALORE DELLA CONTROVERSIA
In base al valore della controversia verrà determinata l’indennità dovuta dalle parti, come previsto dal tariffario. Qualora il valore della lite sia indeterminato, indeterminabile o vi sia una notevole divergenza tra le parti sulla stima, il Responsabile dell’Organismo decide il valore di riferimento e lo comunica alle parti.

COMPETENZA TERRITORIALE
Indicare la norma del cod. procedura civile in base alla quale è stata individuata la competenza territoriale per la presentazione della domanda.

ALLEGATI
La parte istante può allegare alla domanda la copia dei documenti ritenuti rilevanti. Ai sensi del D.M. n. 180/2010, tutti i documenti depositati in allegato alla domanda saranno messi a disposizione delle parti invitate.

SPESE DI AVVIO DELLA PROCEDURA
Per avviare la mediazione è necessario versare le spese di avvio del procedimento previste dal tariffario allegando alla domanda l’attestazione dell’avvenuto versamento.

FATTURAZIONE
La fattura per le spese di mediazione sarà intestata alle parti direttamente interessate dalla procedura di mediazione (come previsto dalla Risoluzione del 13/06/1981 n.331350 - Min. Finanze - Tasse e Imposte Indirette sugli Affari). Non è possibile intestare la fattura allo studio legale o a soggetti diversi dai portatori di interessi direttamente coinvolti nella mediazione.

2. COME DEPOSITARE LA DOMANDA DI MEDIAZIONE
La domanda di mediazione può essere depositata:
- personalmente presso la Segreteria del Servizio di Conciliazione, in Terni, Largo don Minzoni n. 6,
Orario di apertura: dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00 e martedì/giovedì dalle ore 15,30 alle ore 16,30;
- presso la sede camerale distaccata di Orvieto, Via G. Salvatori n. 1/h, Tel. 0763/305556,
Orario di apertura: martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 14,30 alle ore 16,30;
- via posta, inviandola al seguente indirizzo: Camera di Commercio di Terni - Servizio di Conciliazione - Largo don Minzoni, 6 - 05100 TERNI;
- via fax al n.ro 0744/406437;
- via Posta Elettronica Certificata al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . In questo caso la domanda e tutti gli allegati devono essere firmati digitalmente. Prima del deposito si invita, in ogni caso, a contattare la Segreteria ai seguenti recapiti:
- tel. 0744/489276 - 213
- fax 0744/406437
- e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

3. AVVIO DEL PROCEDIMENTO
Una volta ricevuta la domanda di mediazione, la Segreteria del Servizio ne effettua l’istruttoria, verificando la presenza di tutti gli elementi essenziali, fissa la data dell’incontro di mediazione e lo comunica alle parti.
Come previsto dall’art.6 del Regolamento, nel caso in cui nella domanda non siano presenti alcuni elementi oppure non sia pervenuto il pagamento delle spese di avvio, la Segreteria sospende la procedura e invita la parte istante a provvedere alle dovute integrazioni entro 7 giorni. Qualora la parte non provveda, non si darà seguito alla domanda e si procederà alla sua archiviazione.

4.ADESIONE ALLA MEDIAZIONE
Le parti convocate nel procedimento di mediazione entro 5 giorni prima del primo incontro comunicano la propria adesione o comunicano il rifiuto ad aderire al procedimento con apposito modulo.

In evidenza

Chiusura estiva sede di Orvieto - Dal 13 al 24 agosto 2018

PEC revocate o non valide Vai alla pagina

Diritto annuale 2016 Dal 1° gennaio 2016 gli importi vengono ridotti del 40% Vai alla pagina

Tassa di concessione governativa: non è più dovuta per diversi tipi di attività Vai alla pagina

Applicazione bolli e diritti nelle pratiche telematiche al R.I. Vai alla pagina

La Guida Interattiva Nazionale Unioncamere per gli adempimenti societari
Individuare in modo interattivo gli adempimenti pubblicitari nei confronti del Registro Imprese.Vai alla pagina - Indice della Guida in .xlsx

Manuale UnionCamere per il deposito dei bilanci 2018 Vai alla pagina

Regolamento per la concessione di contributi agli Organismi di garanzia collettiva fidi Vai alla pagina

Contatti

Camera di Commercio di Terni
Largo Minzoni 6 - 05100 Terni

Sede di Orvieto

Via G. Salvatori 1/H - 05019 Orvieto

-----------------------------------------

  • Tel: +39 0744 4891
  • Fax: +39 0744 406437

  • Tel-Fax Orvieto: +39 0763 305556

  • PEC: cciaa@tr.legalmail.camcom.it
  • P.IVA: 00369490552
  • C.F.: 80000970550

Mi piace su Facebook Seguici su Twitter



We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information